Una fine d’anno intensa ed un inizio al top

Per i nostri piccoli tennisti, le ultime settimane dell’anno sono particolari, una sorta di medaglia a due facce. Da una parte rappresentano il momento in cui “ricaricare le batterie” e godersi il meritato riposo dopo un anno frenetico fatto di tornei, viaggi e impegni scolastici da mantenere.  Allo stesso tempo però, bisogna lavorare duramente per preparare la nuova stagione agonistica, tendere l’elastico della fionda immaginaria che dovrà “lanciarli” verso i loro obiettivi. Così, tra sfinenti sedute di preparazione fisica e intensi allenamenti sul campo,  non mancano la voglia e l’entusiasmo per concedersi qualche momento extra-tennistico.  Ed ecco il sentitissimo e ormai imprescindibile Calcetto Scaccia-Crisi natalizio con i ragazzi del settore agonistico.  Lasciate per una volta le racchette nei borsoni,  tutti insieme maestri e allievi ci siamo sfidati sui campi 7 e 8 dando vita alla partita più attesa e tecnicamente rivedibile dell’ anno.  Grande atmosfera come sempre, il nostro modo di farci gli auguri prima della breve pausa natalizia.

Non poteva mancare, per quanto riguarda la Scuola Tennis, la tradizionale pizzata di Natale con le premiazioni dei tornei interni e gadget per tutti, in attesa di rivederci a partire dal 7 gennaio.

Se gli atleti sfruttano queste settimane per prepararsi a dare il massimo nella nuova stagione, i maestri e lo staff  tecnico non restano certo a guardare.  Dal 12 al 15 dicembre il nostro circolo ha ospitato il Corso di Aggiornamento (a cadenza biennale) che la Federtennis rivolge ai propri Maestri, Istruttori e Preparatori Fisici. Per noi, lo stimolo a migliorare sempre di più nelle nostre professioni, ma anche la conferma di essere didatticamente all’ avanguardia.

Subito dopo le giornate di formazione, utilissime ma intense, abbiamo ospitato, nella giornata di domenica 16 dicembre, un raduno di piccoli tennisti nell’ ambito del progetto Fit Junior Program.  Oltre 100 bambini, divisi in tre categorie di età, si sono sfidati all’insegna del divertimento e del fair play.

A partire dal 10 gennaio, invece, andrà in scena sui nostri innovativi campi Red Plus il prestigioso Torneo Open maschile, che vedrà ai nastri di partenza i nostri migliori giocatori di terza e seconda categoria. Sarà una gustosa occasione per i soci (appassionati e non) di vedere all’ opera i nostri ragazzi ,oltre a numerosi giocatori di alto livello. Ci sarà sicuramente da divertirsi.

Dopo un 2018 così ricco di soddisfazioni,  possiamo solo ringraziare tutti i nostri ragazzi. E continuare a dare il nostro massimo per sostenerli ancora e ancora meglio.  A tutti va l’augurio di un 2019 all’ altezza dei loro sogni, tennistici e non!

I Maestri

 

Estate infuocata quella che si è appena conclusa per i nostri ragazzi e ragazze Under 12, protagonisti di una serie di risultati molto prestigiosi sia a livello individuale che a squadre. Dopo la brillante doppia qualificazione alle fasi finali nazionali Under 12 a squadre maschili e femminili, conquistata superando i migliori pari età della Macroarea, le soddisfazioni per i nostri piccoli atleti non sono certo andate diminuendo, anzi, il bello sarebbe ancora dovuto arrivare.

Primo appuntamento di alto livello sono stati i Campionati Italiani Individuali Under 12, kermesse in cui il nostro Lorenzo Angelini godeva dello status di quarta testa di serie in virtù dei meravigliosi risultati che continua a macinare in campo nazionale e internazionale. Se in singolare la corsa di Lorenzo si è fermata agli ottavi di finale di fronte ad un forte avversario, è andata molto meglio in doppio dove Lorenzo e il siracusano Sebastiano Cocola, Campioni Italiani under 11 di specialità lo scorso anno, hanno raggiunto una bellissima finale, pur cedendo di misura al duo romano Gatto/Rapagnetta. Bravissimi anche gli altri ragazzi del nostro vivaio presenti, Dario Matteucci e Riccardo Ercolani. Soprattutto quest’ ultimo, nonostante la sconfitta al primo turno, col senno di poi stava già scaldando i motori per quello che sarebbe successo di lì a poche settimane, precisamente al torneo Macroarea di Sassuolo. Senza essere stato inserito tra le teste di serie, Riccardo ha infilato una serie clamorosa di vittorie fino alla conquista del titolo e lasciando tutti a bocca aperta per il tennis devastante espresso. Tutti tranne noi, che ogni giorno lo vediamo allenarsi con voglia e tanta tanta serietà e impegno, e che sappiamo perfettamente di cosa è capace di fare quando è in fiducia. E’ una grande gioia vedere come Riccardo sia finalmente “esploso” e gli auguriamo di continuare a raccogliere i risultati e a prendersi le soddisfazioni (e possono essere veramente di alto livello) che merita nel modo più assoluto.

Forti di questo magic moment, ci siamo presentati alle finali nazionali a squadre under 12 molto carichi e curiosi di misurarci con le migliori squadre d’ Italia, fermo restando che il posto conquistato nelle prime 8 fosse già un traguardo prestigioso.

Sfortunate le ragazze a Campobasso. Eroiche Anita Picchi e Clara Marzocchi, accompagnate dalla maestra Sara Pretolesi e ad un passo da una clamorosa vittoria sulle favorite dello Junior Milano nella prima giornata che le avrebbe proiettate tra le migliori 4. Purtroppo si sono dovute arrendere al fotofinish del doppio di spareggio e, sfumato il sogno, hanno chiuso la manifestazione ottave.

Diversa sorte per i maschietti Lorenzo Angelini, Riccardo Ercolani e Matteo Monti, accompagnati a Brindisi dal maestro Giovanni Pacchioni. Con Erco in stato di grazia e Ange che da anni dimostra di essere tra i migliori in Italia, sognare era più che lecito e questi ragazzi hanno fatto la storia del circolo, sconfiggendo nettamente Perugia e Monza, qualificandosi così per la finalissima contro i temibili e favoriti romani Gatto e Rapagnetta. Si parte con Lori , opposto alla bestia nera Rapagnetta. Dopo due ore di lotta e due set tiratissimi, è il romano a spuntarla 75 76, ma lo spettacolo in realtà era ben lontano dal concludersi.

Erco, opposto al numero 1 d’ Italia Gatto, tirava fuori una prestazione terrificante prendendo a tratti a pallate l’ incredulo avversario e costringendolo a dare il meglio di sè per prevalere con il punteggio di 76 16 76, cedendo il tie break finale soltanto per 8 punti a 6. Lavate via le comprensibili lacrime, resta qualcosa di grande, che ci riempie di orgoglio. Chiamatelo voi come preferite. Menzione speciale per Matteo Monti, sceso in campo solo a risultato acquisito, ma meritevole come nessuno di esserci e di rappresentarci per educazione, intelligenza e voglia. Siamo orgogliosi che ci sia gente come lui a portare i nostri colori, a prescindere dai risultati che si possono ottenere o meno.

Chiudiamo citando Luca Pompei, finalista al master kinder nazionale nella categoria Under 10, risultato che lo farà volare in Costa Azzurra presso la Mouratoglou Academy per paretcipare al master Internzionale, kermesse nella quale difenderà i colori italiani oltre a quelli del circolo. Bravo!

 

Come ogni anno, tutti i ragazzi che non hanno mai frequentato la nostra Scuola Tennis, possono usufruire di pomeriggi di lezione gratuiti per provare a giocare a tennis, chiedere tutte le informazioni ed i consigli ai nostri Maestri ed innamorarsi di questo bellissimo sport!

Pomeriggi di prova gratuiti: dal 17 al 21 settembre, tutti i giorni, dalle ore 16.30 alle ore 18.00

NON MANCATE!

Settimana storica quella appena conclusa per il nostro settore agonistico giovanile. Mentre Lorenzo Angelini trascinava a suon di vittorie la Nazionale Italiana Under 12 fino alle semifinali della Nation’s Cup, Anita Picchi, impegnata nel Tennis Europe Under 12 di San Marino, tirava fuori la settimana quasi perfetta raggiungendo due clamorose finali in singolo e doppio, traguardo senza precedenti nella storia del nostro circolo. Settimana magica anche per il promettente Martin Panzavolta, vincitore del Torneo Kinder disputatosi sui campi del Ct Cesena, nella categoria under 10. Da segnalare la preziosa semifinale di Filippo Caporali ai Campionati Regionali Under 13 di Modena, risultato che gli permetterà di accedere direttamente al tabellone principale dei Campionati Italiani di categoria (Perugia, 7-13 agosto).

Angelini mattatore a Rezzato. Per nulla condizionato dal peso della maglia azzurra, Lorenzo ha mostrato tutto il suo valore fin dalla prima giornata, aggiudicandosi singolo e doppio e firmando così il successo su Israele. Altro singolare vinto contro l’ Ungheria e Italia in semifinale, dove però la Francia si è dimostrata superiore. Buonissimo esordio in azzurro per Ange (che bello vederlo lì), l’ augurio è che sia solo l’ inizio.

Negli stessi giorni, a San Marino Anita Picchi coglieva il risultato più prestigioso della sua giovanissima “carriera”. Sul Titano, a dispetto delle avversarie, era la nostra piccola grande guerriera a fare la parte del gigante mettendo in fila fior di giocatrici prima di arrendersi in finale alla macedone Jovanova. Macedonia indigesta dunque, ma che nulla toglie al risultato pazzesco che rappresenta una finale di questa portata, peraltro bissata dalla finale raggiunta nel torneo di doppio in coppia con la veneta Zenato. Settimana CLA-MO-RO-SA per Anita, arrivata dove nessun nostro atleta era mai riuscito prima, e grande grandissima iniezione di fiducia.

Settimana perfetta per Martin Panzavolta, vero rullo compressore nel tabellone Under 10 del Torneo Kinder di Cesena. Martin ha dominato tutte le partite disputate grazie ad un tennis aggressivo e solido, concedendo pochissimo e aggiudicandosi la finale contro il beniamino di casa Colombi con un netto 64 61. Gioia doppia per Martin che oltre al trofeo si è guadagnato la qualificazione al Master Nazionale Kinder Under 10, in programma a fine agosto sui campi del Foro Italico. Nello stesso torneo, ma tra gli Under 12, buona semifinale colta dal bravissimo Riccardo Pasi, classe 2007.

La stagione prosegue con le FINALI MACROAREA A SQUADRE under 12. I ragazzi giocheranno IN CASA a partire da giovedì 19 luglio, a caccia del pass per le finali nazionali, e il tifo servirà come sempre.  Negli stessi giorni le ragazze si contenderanno la stessa posta in quel di Lucca.

FORZA RAGAZZI!

 

Storica doppietta messa a segno dalle nostre squadre Under 12, capaci di centrare il titolo regionale di categoria sia nel maschile con Lorenzo Angelini e Riccardo Ercolani, sia tra le ragazze con Anita Picchi e Clara Marzocchi. Dopo aver conquistato l’ accesso alle final eight di Macroarea in programma alla fine del mese di luglio (la manifestazione maschile sarà ospitata dal nostro circolo dal 19 al 21 luglio, le ragazze saranno invece di scena a Lucca), i nostri talenti non si sono accontentati e hanno conquistato meritatamente il titolo.

Opposti al forte C.A. Faenza, Lorenzo e Riccardo hanno vinto entrambi gli incontri di singolare, rendendo di fatto inutile la disputa del doppio. Ottimo Angelini a sconfiggere Beraldo Lorenzo per 62 61, mentre Ercolani ha dovuto sudare le proverbiali sette camicie per venire a capo di un intraprendente Minghini e batterlo con il punteggio di 46 64 62.

Più sofferta, ma non per questo meno meritata, la vittoria delle ragazze sulla squadra del Valmarecchia.

Subito avanti grazie alla buona partita di Anita (75 61 a Ceccoli), Carpena ha subito la parziale rimonta delle avversarie che, dopo la sconfitta di Clara Marzocchi (46 26 dalla riminese Perotti), si sono ritrovate in vantaggio di un set anche nell’ incontro decisivo di doppio. A un passo dalla sconfitta, Clara e Anita hanno però reagito da leonesse portando a casa match e trofeo con il punteggio di 46 60 10/5 , alzando finalmente le braccia al cielo.

Dopo i meritati festeggiamenti, è già tempo di pensare al turno successivo, le finali Macroarea dove vogliamo e possiamo essere protagonisti con entrambe le squadre. Motivazione extra per i maschietti, che potranno giocarsi l’ accesso alle finali nazionali davanti al loro pubblico dal 19 al 21 luglio.

Complimenti al nostro Lorenzo Angelini, classe 2006 del nostro vivaio, che in occasione della Nations Cup, gara a squadre per nazioni Under 12 che si terrà a Rezzato dal 9 al 14 luglio, vestirà per la prima volta la maglia azzurra. Una grande e meritatissima soddisfazione per Ange, un grande motivo di orgoglio ed emozione per noi.

 

E’ partita alla grandissima l’ estate tennistica dei giovani atleti del Villa Carpena. Finalmente liberi dagli impegni scolastici (e complimenti a tutti per le brillanti pagelle), i nostri ragazzi hanno preso d’ assalto tornei di ogni ordine e grado, accomunati tutti da un unico comune denominatore: la passione per il tennis.

Per quanto riguarda il Circuito Internazionale, giugno è stato il mese di due tornei Tennis Europe “italiani”, ovvero Trieste e Porto San Giorgio, entrambi riservati agli Under 12. In Friuli presente il solo Lorenzo Angelini, bravissimo a issarsi fino ai quarti di finale. Più nutrita la nostra pattuglia nell’ appuntamento marchigiano, kermesse storicamente molto prestigiosa e dal campo di partecipazione di assoluto livello. Bene anche qui Angelini, bravo a raggiungere il secondo turno in singolare ma strepitoso nel torneo di doppio in coppia con il siciliano Sebastiano Cocola. I due, Campioni Italiani Under 12 in carica, hanno sfiorato un clamoroso titolo, sconfitti soltanto in finale per mano dei favoriti del torneo. Anita Picchi bravissima a superare tre turni di qualificazioni prima di arrendersi ad una quotata avversaria coreana. Qualificazioni invece amare per Clara Marzocchi, Pietro Augusto Bonivento e Riccardo Ercolani.

Negli stessi giorni, in terra romagnola Leonardo Maccaferri e Clara Marzocchi raggiungevano due brillanti semifinali, rispettivamente nei tornei under 12 di Faenza e Igea Marina.

Capitolo Campionati a Squadre Giovanili, anche qui i nostri Under 12 sono protagonisti. Dopo aver conquistato il pass per le final eight di Macroarea (a Lucca le ragazze , IN CASA i ragazzi dal 19 al 21 luglio), sia i maschi (Angelini ed Ercolani) che le ragazze (Picchi e Marzocchi) giocheranno le finalissime che valgono la conquista dei titoli regionali di categoria, rispettivamente contro Valmarecchia e C.A. Faenza. Seguiranno ovviamente aggiornamenti, nel frattempo….In bocca al lupo!!!

E’ iniziato nel migliore dei modi il mese di giugno per i nostri giovani atleti, impegnati sia nei tornei individuali sia a squadre, ma capaci di raccogliere ottimi risultati su entrambi i fronti.

Copertina meritatissima per Clara Marzocchi (2007) e Filippo Caporali (2005), autori di due settimane da sogno rispettivamente al Torneo Kinder Under 11 del Tc Aeroporto e alla tappa Macroarea Centro-Sud di S. Benedetto del Tronto.

Bravissima Clara a sbaragliare la concorrenza in terra bolognese e a portare a casa un titolo che fa morale, ma soprattutto rende merito a una bambina tanto volenterosa e seria in campo, quanto educata e sorridente fuori. Clara con questa vittoria conquista il diritto a partecipare al Master Nazionale Kinder, che si terrà al Foro Italico a fine estate e che evoca ricordi dolcissimi al nostro circolo, che ha ancora negli occhi lo splendido successo ottenuto l’ anno scorso da Caterina Pantoli tra le under 16.

A San Benedetto del Tronto sfiora l’ impresa Filippo Caporali, sconfitto in finale nel tabellone Under 14 della Tappa Macroarea Centro Sud tenutasi presso la cittadina marchigiana. Un risultato sorprendente e inaspettato, un vero e proprio exploit di “Filo” che, sotto lo sguardo vigile del maestro Casadei e di Lorenzo Monti, ha inanellato una serie di vittorie molto convincenti (63 61 alla tds n.1) prima di arrendersi nel match clou per 36 64 10/4.  Per questa volta niente trofeo, ma Filippo torna a casa con la consapevolezza di poter giocare ad un livello molto alto e di essere già adesso competitivo contro avversari di un anno più grandi. Complimenti davvero per il tennis espresso questa settimana.

Presente a S. Benedetto anche la nostra nutrita pattuglia Under 12, che però stavolta non è stata fortunata. Quarti di finale per Anita Picchi, accreditata della prima testa di serie, ma sconfitta dalla forte marchigiana Emma Girini in tre set.

Passando al circuito internazionale Tennis Europe, ambiziosa e ricompensata la scelta di Sofia Pollice di giocare le qualificazioni all’ Under 16 di Foligno, torneo di Grado 1 e quindi al massimo livello della categoria. In un momento avaro di risultati, Sofia ha scelto di andare a confrontarsi con le più forti e ne è uscita rinvigorita. Superati brillantemente tre turni di qualificazioni, si è arresa al primo turno di tabellone contro una forte avversaria, ma la scelta di giocare a questi livelli, piuttosto che cercare punti più facili altrove, le fa onore e va sostenuta, perchè il suo tennis fatto di pressione e vincenti vale, eccome.

Capitolo squadre, siamo alle battute decisive della fase regionale. Restiamo in gara con le due squadre Under 12, maschile e femminile. In attesa delle bimbe (Picchi e Marzocchi), che si giocheranno domenica l’ accesso in finale e quindi il posto alla Final Eight di Macroarea, ieri i maschietti (Angelini e Ercolani) hanno staccato il loro biglietto vincente battendo per 2-0 il Ct Zavaglia e garantendosi così il diritto a partecipare alla Final Eight che si terrà a fine luglio sui campi del nostro circolo.

Si preannuncia un’ estate tennisticamente bollente per il Villa Carpena, tutta da vivere al fianco dei nostri ragazzi.

 

Saranno ben 4 i nostri ragazzi chiamati a difendere i colori dell’ Emilia Romagna in occasione dei Campionati Italiani Individuali Under 11 e Under 12 in programma ad Agosto. Sui campi veloci del circolo “La Meridiana” di Modena, impegnati nella fase di qualificazione regionale, si sono dati battaglia i migliori talenti della regione, tutti alla caccia del prestigioso pass per la kermesse tricolore. Ottima prova nell’ Under 11 per Pietro Augusto Bonivento, bravissimo a raggiungere la semifinale (sconfitto da Di Bari) e quindi ad aggiudicarsi uno dei 4 posti disponibili. Addirittura 2 (su 3 posti previsti) i qualificati nell’ under 12 maschile, con Lorenzo Angelini  sconfitto in finale da Lorenzo Beraldo (CA Faenza) per 63 62, e a sua volta giustiziere in semifinale del compagno e amico Riccardo Ercolani. Proprio “Erco” , nella finale per decidere il terzo qualificato (dunque più decisiva anche della finalissima), ha mostrato grande solidità confermando il buonissimo momento di forma e sconfiggendo Minghini per 63 63. Finalina anche per Anita Picchi, brava ad acciuffare il terzo e ultimo posto disponibile nell’ under 12 femminile. Sfiorano l’ accesso diretto, ma potranno comunque giocare le qualificazioni in loco, i  comunque bravissimi Alex Guidi, Marco Caporali, Riccardo Pasi e Clara Marzocchi. Grande soddisfazione e motivo di orgoglio per Voi e per noi, complimenti ragazzi!

Menzione particolare per uno dei giocatori più “on fire” del momento in casa Carpena e in generale tra i 2006 romagnoli. Dopo la vittoria al Buscherini e prima dello splendido terzo posto a Modena, Riccardo Ercolani ha trovato anche le energie per raggiungere la finale al Ct Marconi nella categoria Under 12, venendo sconfitto dal forte Lorenzo Beraldo con lo score di 76 63.

In attesa di un’ estate tennisticamente rovente e ricca di appuntamenti, un saluto a tutti!

Chiamati all’ impresa in casa dello Sporting Club Sassuolo, i nostri ragazzi non sono riusciti, pur vendendo cara la pelle, a sovvertire il pronostico di una sfida che li vedeva comunque sfavoriti, vera e propria Cenerentola in mezzo a tante pretendenti al ballo della promozione in Serie B. Se la salvezza era l’ obiettivo dichiarato alla vigilia, questi play off sono il meritato premio all’ impegno e alla tenacia dei ragazzi, bravi a dare tutto ogni domenica dimostrando ancora una volta grande attaccamento alla maglia. Per quest’anno il capitolo Serie C si chiude qui, con una bella salvezza conquistata e con tanta voglia di fare meglio l’ anno prossimo. Grazie ragazzi!

Di seguito, nel dettaglio, i match di giornata.

Sporting Club Sassuolo b. Tennis Villa Carpena 4-0

Marchetti (2.4) b. MONTI LORENZO 63 61

Bettini (2.5) b. CASTELLUCCI IARI 62 61

Magri (2.6) b. ZANETTI FILIPPO 64 64

Tincani (3.3) b. CASADEI ALBERTO 63 60

Doppi non disputati.

 

Primavera, tempo di grigliate. C’è infatti tantissima carne al fuoco per gli atleti Tennis Villa Carpena, protagonisti sia in campo regionale che a livello internazionale. Merita la copertina Riccardo Ercolani, autore di una settimana strepitosa al termine della quale si è aggiudicato il titolo under 12 alla Pol. Buscherini, superando in finale Raphael Capacci (Urbinati Academy Ravenna) con il punteggio di 62 63 e dimostrando di possedere un tennis a tratti devastante. Buone prove per Pietro Augusto Bonivento e Alex Guidi, entrambi fermatisi ai quarti di finale. Negli stessi giorni Lorenzo Angelini, impegnato in terra d’ oltralpe nel prestigioso torneo “Le Passages”, appuntamento riservato ai migliori Under 12 d’ Europa, raggiungeva un bellissimo ottavo di finale confermando i progressi compiuti, così come Filippo Caporali, cimentatosi nel Tennis Europe Under 14 di Maribor (SLO) e bravissimo a sfiorare l’ accesso al tabellone principale, cedendo soltanto al turno decisivo delle qualificazioni. Capitolo Qualificazioni ai Campionati Italiani Under 16, disputate sui nostri campi: brave ma sfortunate Sofia Pollice e Asia Bravaccini, che non riescono ad accedere direttamente al tabellone della kermesse tricolore in programma a Foggia, ma che potranno rifarsi partecipando alle qualificazioni in loco nel prossimo settembre. Ottime prove in giro per la Romagna per i nostri ragazzi Tommaso Campagna, Riccardo Fabbri, Martin Panzavolta, Diego Sarti, Clara Marzocchi, Matteo Monti e Leonardo Maccaferri.

Premio “Esempio della settimana” a Caterina Pantoli, non per il risultato raggiunto, ma per la determinazione e lo spirito dimostrati in occasione dell’ Itf (prestigiosissimo) di Santa Croce sull’ Arno. Breve riassunto: stando al sito Itf , Caterina risultava fuori dalle qualificazioni, avendo davanti a sè oltre 20 giocatrici iscritte. Per entrare, sarebbe stato necessario andare a Firenze, firmare e…sperare in parecchie defezioni. Molti avrebbero desistito, ma non lei e se è vero che la fortuna aiuta sempre gli audaci, è riuscita a entrare e a disputare, seppur venendo sconfitta, il suo match. Un esempio su tutti per far capire anche a chi non è “addetto ai lavori” quanti sacrifici, quanta passione e caparbietà servano per coltivare un sogno, o semplicemente per sfidare i propri limiti nel pazzo mondo della racchetta. Per questo un applauso va SEMPRE fatto a questi ragazzi e ragazze, a prescindere dai risultati. La vera vittoria non si ottiene sul campo, ma sta in tutto il percorso che c’ è dietro e di cui vittorie e sconfitte sono solo la punta piccolissima di un iceberg gigantesco.

 

Partirà domenica 20 maggio l’ avventura in serie D2 del Villa Carpena. Dopo la cavalcata trionfale della scorsa stagione, che ha visto i nostri portacolori dominare il campionato di D3, i ragazzi di capitan Franceschelli sono chiamati ad alzare l’ asticella per ripetere le prestazioni dell’ anno scorso. Le premesse per un buon campionato ci sono tutte; la rosa, ampia e ben assortita, è composta da giocatori esperti e di sicuro affidamento su ogni tipo di superficie. Cio’ nonostante, i ragazzi dovranno fare i conti con compagini altrettanto preparate ed agguerrite, quindi profilo basso e salvezza come obiettivo dichiarato e primario. Detto questo, sognare è gratis e i ragazzi sono pronti a stupirci ancora una volta. In bocca al lupo!!!

Questa la rosa, in ordine di classifica:

Bonivento Andrea 3.3

Donati Aroldo 3.3

Pretolani Jgor 3.4

Ercolani Riccardo 3.5 , giovane promessa classe 2006.

Franceschelli Davide 3,5 e capitano della squadra.

Leoncini Giuseppe Carlo 3,5

Sansoni Francesco 3.5

Stoppa Andrea 3,5

Casadei Giovanni 4.1

Franceschelli Fabrizio 4.6

 

La quinta (ed ultima) giornata del campionato di Serie “C” ha portato in dote alla nostra squadra femminile, vittoriosa per 4-0 sul Panda Tennis, una salvezza tanto voluta quanto sofferta. Sconfitta la squadra maschile, opposta al fortissimo Tennis Viserba. I ragazzi però, grazie a una serie di risultati favorevoli maturati sugli altri campi, possono festeggiare una clamorosa quanto insperata qualificazione ai play off promozione.

SQUADRA FEMMINILE

Impegno insidioso, seppur con i favori del pronostico, per le nostre ragazze, chiamate ad alzare la voce nel delicato incontro da “dentro o fuori” che le vedeva opposte al Panda Tennis, come noi ancora a secco di punti e fanalino di coda del girone. Dopo tre sconfitte consecutive, le speranze forlivesi di salvezza passavano necessariamente da una vittoria, possibilmente con un punteggio largo, in modo tale da lasciarsi alle spalle l’ ultimo posto e scongiurare il per nulla ambito titolo di “peggior quarta classificata”, situazioni di classifica che avrebbero voluto dire retrocessione. Come se non bastasse, pur vincendo, le nostre ambizioni di salvezza sarebbero comunque dovute passare dal risultato di Nettuno, opposto a Sassuolo nella sfida salvezza del girone 1. Difficile avere una visione chiara della situazione per chi faceva questi conteggi “live”, figuriamoci per chi sta leggendo. Andiamo quindi per ordine. Obbligate a vincere per sperare, le ragazze non si sono fatte pregare, lasciando le briciole alle bolognesi, orfane di una giocatrice importante come Gabriella Boschiero, ma non per questo facili da superare.

Dopo la bicicletta (60 60) inflitta da Caterina Pantoli a Scrinzi, toccava a Letizia Benini rispettare il pronostico e battere Piccolomini per 62 61. Il terzo punto forlivese arrivava per mano di Sofia Pollice, beneficiaria del ritiro di Giffuni sul punteggio di 3-0 in favore di Sofia nel primo set. Sempre la Pollice, in coppia con la maestra Sara Pretolesi, era protagonista del doppio, vinto in tre set (60 46 62) e importantissimo ai fini della salvezza. Ottenuta la vittoria per 4-0 e portato a termine il compito di giornata, restava solo da sperare che Nettuno non battesse Sassuolo per poter festeggiare la salvezza ed evitare un pericolosissimo sorteggio con tanto di monetina. Attimi di attesa e di tensione, ma alla fine il telefono squilla. Sassuolo batte Nettuno 3-1,  il Villa Carpena è salvo e si può finalmente gioire per una salvezza quanto mai sofferta, ma per questo ancora piu’ bella. BRAVE!!!!

SQUADRA MASCHILE

Sconfitta dal sapore dolcissimo per i ragazzi della squadra maschile, arresisi per 6-0 contro Viserba, capolista del girone, centrando però ugualmente il terzo posto in classifica e di conseguenza una splendida QUALIFICAZIONE AI PLAY OFF. Vanno fatti tanti complimenti ai ragazzi, capaci di raggiungere un traguardo totalmente insperato a inizio campionato grazie a spirito di sacrificio, serietà e grande qualità di gioco. Ineccepibile la gestione “manageriale” di capitan Alberto Casadei, capace di mettere sempre al posto giusto, giornata dopo giornata, formazione dopo formazione, le tessere di questo difficile puzzle. Una cosa è certa: oltre ogni più rosea aspettativa della vigilia, il cammino del Tennis Carpena in serie “C” continua e i ragazzi sono pronti a dare battaglia su ogni palla per andare più avanti possibile. In attesa del sorteggio, si può certamente essere orgogliosi di questa squadra, e i tifosi possono stare tranquilli sul fatto che i ragazzi venderanno carissima la pelle qualsiasi sia l’ avversario, con un solo obiettivo: continuare a sognare.

Questi, nel dettaglio, i match dell’ incontro di giornata:

Mazza (2.4) b. Monti 62 61

Giorgetti (2.4) b. Casadei 62 62

Bronzetti (2.4) b. Zanetti 64 63

Zanni (2.5) b. Caporali 62 61

Così gli incontri di doppio:

Canini/Giorgetti b. Caporali/Monti 60 63

Mazza/Bronzetti b. Zanetti/Casadei 64 64

 

 

 

 

 

 

Diamo il benvenuto tra le fila del nostro settore agonistico a Nadin Barbarossa, Campionessa Italiana Under 11 in carica, tesserata da questa stagione per i colori del Tennis Villa Carpena.  Nadin, classe 2006, si allena presso la Janus Tennis Academy  di Fabriano (AN) sotto la guida di coach Valerio Moretti. Tra le promesse più fulgide del tennis italiano, vanta già un palmares di tutto rispetto nonostante la giovanissima età. Classificata 3.3, può, risultati alla mano, considerarsi la n° 1 italiana tra le Under 12. Nel 2017, oltre ad aver conquistato il tricolore Under 11 in singolo e aver raggiunto la finale nel doppio, si è aggiudicata il doppio al Torneo Tennis Europe Under 12 di Padova, conquistando una serie di altri ottimi piazzamenti anche in singolo e proponendosi così a pieno titolo tra le migliori 8 giocatrici Under 12 in Europa.  Nel 2018 Nadin è subito partita fortissimo vincendo il prestigioso Lemon Bowl (Under 12), successo che le ha regalato la gioia della prima convocazione in Azzurro in occasione della Winter Cup 2018 disputatasi a Vienna. Prima del successo in doppio al Tennis Europe di Maglie (e finale raggiunta in singolo), Nadin aveva confermato il livello internazionale del suo tennis raggiungendo gli ottavi di finale al Torneo Tennis Europe di Auray, considerato dagli addetti ai lavori come una sorta di campionato europeo Under 12.

Nadin sta tenendo altissimo il nome del nostro Circolo già da gennaio nei tornei individuali, ma dovremo attendere ancora un paio di stagioni per vederla all’ opera nei Campionati a Squadre.

Siamo felici e orgogliosi di poter contribuire, per Nadin come per tutti gli altri nostri ragazzi, all’ inseguimento del loro bellissimo sogno.

In attesa di vederci sui campi del circolo…..BENVENUTA NADIN!!!

 

Domenica amara quella appena trascorsa per le nostre squadre di Serie C.  Sia i ragazzi che le ragazze escono sconfitti dai rispettivi impegni, sebbene i due K.O. rimediati abbiano un peso specifico abbastanza diverso tra loro per quanto riguarda la classifica dei due gironi. Gli uomini, dopo aver ottenuto la salvezza matematica già nello scorso week end, si sono arresi al CT Cesena per 4-2. Diverso il discorso per le ragazze, che con la sconfitta subita, seppur con diverse attenuanti, in casa del CT Cacciari Imola non riescono a muovere la classifica e devono rimandare le speranze salvezza all’ ultima giornata.

SQUADRA MASCHILE

Contro la squadra del CT Cesena, seconda forza del girone, bella ma sfortunata prestazione per i nostri ragazzi. Dopo un inizio non facile, con capitan Casadei sconfitto 62 64 dalla freschezza e dal tennis brillante del 2.6 Bianchini e un buonissimo Zanetti domato dal 2.8 Benelli con il punteggio di 76 64, era l’ ennesima  convincente vittoria di Lorenzo Monti a ridare linfa ai forlivesi. Grande prova di solidità tecnica e mentale per Lorenzo, che confermava ancora una volta i grandi progressi compiuti imponendosi per 63 76 sull’ amico (e grande ex dell’ incontro) Rondoni, classificato 2.6. Toccava quindi a “Sua Esperienza” Pacchioni riportare in parità il risultato, nel match che lo vedeva opposto al giovane 2.8 Mazzotti.  Il match sembrava prendere la via di Forlì, con un Pacchioni propositivo e pimpante che riusciva a vincere il primo set per 76.

La sfortuna ci metteva però lo zampino, e il nostro portacolori e maestro era costretto ad alzare bandiera bianca a causa di un problema muscolare, sancendo di fatto il punto del 3-1 in favore di Cesena.

Necessaria la disputa dei doppi, che vedeva le due squadre assicurarsene uno per parte lasciando di fatto invariato l’ esito della sfida. Alla vittoria di Ceccarelli/Abbondanza sui nostri Caporali/Zanetti per 63 64, rispondevano Casadei e Monti, bravi prevalere con un netto 63 62 su Mazzotti/Benelli.

Nota di colore l’ esordio assoluto tra i “grandi” del 2005 Filippo Caporali (3.4), prodotto del nostro vivaio aggregato alla squadra insieme all’ altro enfant prodige Lorenzo Angelini, 2006 per il quale l’ esordio è solo questione di tempo.

Domenica 6 maggio, nell’ ultima giornata, Carpena farà visita alla capolista Viserba per un match stimolante e spettacolare, ma di fatto ininfluente ai fini della classifica, con i forlivesi già ampiamente salvi e i riminesi già certi del primo posto in classifica.

 

SQUADRA FEMMINILE

Opposte al Cacciari Imola in una trasferta dal sapore automobilistico (l’ Autodromo “Enzo e Dino Ferrari” è a un passo dal circolo), le ragazze della capitana Pretolesi non riescono però a “sgommare” a dovere  e vedono accendersi il semaforo rosso per la terza volta consecutiva in altrettante giornate. Orfane di Lidia Di Giovanni, vittima di uno sfortunatissimo infortunio al polso, ma cariche per portare a casa il risultato, le nostre ragazze hanno offerto una prova generosa, ma purtroppo non fortunata. Chi gioca a tennis lo sa, ci sono momenti in cui tutto sembra andare per il verso sbagliato, momenti in cui alle buone prestazioni non corrispondono vittorie, nonostante l’ impegno sia indiscutibile. Ecco, questo è uno di quei momenti e l’ unico modo per uscirne è continuare a crederci, senza lasciare nulla di intentato, sperando che la ruota possa girare. Passando ai dettagli dei match, buona la prova di Caterina Pantoli, sconfitta da Balducci (2.7) nel match tra n.1 al termine di una lotta furibonda per 76 36 62.

Niente da fare anche per Sofia Pollice, pur generosissima e mai doma, costretta a cedere 62 75 alla 3.2 Monducci. Ennesimo set perso sul filo di lana nel match di Letizia Benini, piegata 76 63 da Valgimigli (2.7).

Con questa sconfitta, inutile nasconderlo, Carpena vede materializzarsi i fantasmi della retrocessione in D1, alla luce di una stagione senz’altro travagliata e, ripetiamo, non fortunata.

Il calendario è però un grande sceneggiatore, e propone per domenica prossima una partita da dentro o fuori che deve accendere l’ orgoglio delle nostre ragazze, opposte tra le mura amiche a Panda Tennis, fanalino di coda insieme a noi del girone. Considerato che retrocederà l’ ultima classificata di ciascun girone  e solo una tra le penultime, vincere (possibilmente in modo largo) vorrebbe dire scavalcare Panda Tennis e sperare nella salvezza.  Servirà una grande prova da parte di TUTTI. Ragazze in primis, ovviamente, ma anche di PUBBLICO e….Dea Bendata, la stessa che finora ha sempre disertato i nostri match.  Noi C crediamo, e se abbiamo tenuto testa a Imola, a pochi metri da dove sfrecciano le Ferrari, chissà che a regalarci la salvezza non sia….una Panda.

Inizia col botto la stagione in campo internazionale per i nostri under 12, protagonisti a Maglie (Tennis Europe U12, cat.3). Strepitoso torneo per Nadin Barbarossa, Campionessa Italiana in carica nella categoria under 12 e “neo acquisto” del nostro settore agonistico, capace di aggiudicarsi il titolo in doppio e di sfiorarlo in singolare, cedendo solo in finale a Matilde Ercoli.  Sotto lo sguardo vigile del Maestro Giovanni Pacchioni, quarti di finale raggiunti dal sempre ottimo Lorenzo Angelini (2006) nel tabellone di singolare e dalla spumeggiante semifinale conquistata dalla coppia tutta “Made in Carpena” formata dai classe 2007 Alex Guidi e Pietro Augusto Bonivento, quest’ ultimo bravissimo a mettersi in luce anche in singolare, superando brillantemente le qualificazioni prima di cedere, limitato da un fastidio fisico, al primo turno di tabellone principale. Quarti di finale anche in doppio per Angelini in coppia con il siracusano Sebastiano Cocola. Il tandem siculo-romagnolo, Campione Italiano di specialità, è stato sconfitto al termine di una battaglia dalla forte coppia romana Gatto/Rapagnetta in una sorta di deja-vu della finale tricolore.  Torneo sfortunato stavolta per Anita Picchi e Riccardo Ercolani, entrambi fuori al primo turno dei rispettivi tabelloni. Fuori al primo turno di quali Alex Guidi.

Allargando il discorso ai tornei in ambito nazionale, ovvero i cosiddetti MacroArea, nelle settimane precedenti buonissime prestazioni per Riccardo Pasi (2°turno) e Clara Marzocchi (4° turno) a Merano (BZ) nella categoria Under 12. Negli stessi giorni, impegnato a Perugia in un torneo equipollente, Pietro Augusto Bonivento era bravissimo a raggiungere gli ottavi di finale.

Tutti i ragazzi meritano un grande applauso per lo spirito con cui hanno affrontato queste trasferte sicuramente stimolanti e prestigiose, ma altrettanto impegnative e impossibili da portare a termine senza sacrifici quotidiani (anche scolastici) e voglia di mettersi alla prova costantemente. A prescindere dai risultati, che oggi premiano qualcuno e domani possono premiare qualcun altro, è questo che ci rende orgogliosi di voi e fieri con il nostro lavoro di partecipare al vostro percorso di crescita, non solo tennistica. Siete grandi, nel senso letterale del termine.

TENNIS EUROPE MAGLIE U12

Singolare Maschile, qualificazioni.

1° turno        Basile P. b. GUIDI A.  61 61

BONIVENTO P.A. b. Sciahbasi M. 57 64 75

Turno finale BONIVENTO P.A. b. Cirillo F. 63 60

 

Singolare Maschile, Tabellone principale

1° turno        Bettella G. b. BONIVENTO P.A. 57 61 4-1 rit.

ANGELINI L. b. Pergola A.  62 46 63

Badagliacca A. b. ERCOLANI R.  60 60

2° turno        ANGELINI L. b. Vatteroni F. 62 61

1/4 finale      Carboni L. b. ANGELINI L.  76(5) 62

 

Singolare Femminile, Tabellone principale

1°turno         Cambria T. b. PICCHI A.   61 63

BARBAROSSA N. b. Gull G. 63 62

2° turno      BARBAROSSA N. b. Greco G. 62 64

1/4 finale   BARBAROSSA N. b. Paganetti V. 36 75 62

1/2 finale   BARBAROSSA N. b. Bizzari G. 62 61

Finale          Ercoli M. b. BARBAROSSA N.  26 63 61

 

 

Doppio Maschile

1° turno        ANGELINI/COCOLA b. Giannone/Marietti    60 62

GUIDI/BONIVENTO  b. Cirillo/Vatteroni       46 64 10/3

1/4 finale      Gatto/Rapagnetta  b. ANGELINI/COCOLA     26 62 10/8

GUIDI/BONIVENTO b. Commisso/Pergola     64 36 10/5

1/2 finale      Badagliacca/Surano b. GUIDI/BONIVENTO    63 60

 

Doppio Femminile

1°turno      BARBAROSSA/BASILETTI b. Gianserra/Piras 62 Rit

1/4 finale    BARBAROSSA/BASILETTI b. Bertacchi/Scatola 63 64

1/2 finale   BARBAROSSA/BASILETTI b. Ercoli/Pacetti  62 06 10/7

Finale         BARBAROSSA/BASILETTI b. Faustini/Gandolfi 62 67 (8) 10/5

 

 

 

 

Quest’anno con alcune novità in merito all’orario di svolgimento ed al periodo di programmazione. Scarica la locandina in PDF che trovi qui di seguito.

Per info e prenotazione non esitare a contattare la Segreteria allo 0543 480072 oppure i nostri Maestri Alberto Casadei 393 9886994 e Sara Pretolesi 347 6964415.

EXEC_Centro_estivo_carpena_2018_70x100

Saranno 6 le squadre del nostro Circolo che prenderanno parte ai Campionati a Squadre Giovanili 2018. Esentati dalla prima fase a gironi, i nostri ragazzi e ragazze faranno il loro debutto nel week-end del 28/29 aprile, eccezion fatta per le squadre Under 12 maschile “A” e Under 12 Femminile, ammesse di diritto alla fase successiva a eliminazione diretta.

Ecco l’ elenco completo dei ragazzi e delle ragazze coinvolti nella manifestazione, seguite dal link attraverso il quale potrete rimanere sempre aggiornati sui risultati dei rispettivi gironi.

Under 12 Maschile

Squadra “A”: Angelini Lorenzo (2006), Ercolani Riccardo (2006).

Squadra “B”: Bonivento Pietro Augusto (2007), Caporali Marco (2007), Guidi Alex (2007), Pasi Riccardo (2007)

Squadra “C”: Campagna Tommaso (2006), Fabbri Riccardo (2006), Maccaferri Leonardo (2006), Monti Matteo (2006), Sarti Diego (2006).

http://93.62.133.222/upload/3/190/emilia%20-%20under%2012%20maschile%202018-2a%20fase%20under%2012%20maschile%202018-gironi.pdf

Under 12 Femminile : Marzocchi Clara (2007), Picchi Anita (2006)

Under 14 Maschile: Caporali Filippo (2005), Pollice Alessandro (2005), Rossi Leonardo (2004)

http://93.62.133.222/upload/3/190/2404emilia%20-%20under%2014%20maschile%202018-2a%20fase%20a%20gironi%20-%20under%2014%20maschile%202018-gironi.pdf

Under 16 Femminile: Bravaccini Asia (2004), Sansoni Clara (2005)

http://93.62.133.222/upload/3/190/emilia%20-%20under%2016%20femminile%202018-2a%20fase%20under%2016%20femminile%202018-gironi.pdf

A tutti i nostri piccoli tennisti un grandissimo “in bocca al lupo”, e l’ augurio di divertirsi il più possibile difendendo i colori del nostro Circolo. Forza ragazzi!

 

 

 

Doppia trasferta dal sapore agrodolce per le nostre squadre impegnate nella terza giornata di “Serie C” 2018. Alla soddisfazione dei ragazzi per una salvezza ormai in CASSAforte (!!!), fa infatti da contraltare il rammarico delle ragazze, uscite sconfitte dal difficile campo di Riccione.

 

SQUADRA MASCHILE

Ancora imbattuti dopo tre giornate, i ragazzi escono indenni anche dalla trasferta emiliana che li vedeva opposti a MaxTennisTime, cogliendo un preziosissimo pareggio nell’ ennesimo scontro salvezza (terzo in altrettante giornate) proposto dal calendario.  Si era detto e ripetuto di come le ambizioni salvezza dei nostri sarebbero dovute necessariamente passare da questi tre esami di maturità, tre mini-finali sulle quali costruire e guadagnarsi la permanenza in “C” anche per la prossima stagione. Ebbene, esame superato! Grazie al 3-3 maturato a Casalecchio e al contemporaneo pareggio tra Marina Sport Center e Imola, l’ obiettivo è raggiunto con due giornate di anticipo.  Bravi ragazzi, ma veniamo alla cronaca dei match.

Con Pacchioni fuori dai giochi (impegnato in veste di coach a Maglie con i nostri Under12, dei quali parleremo con dovizia di particolari nei prossimi giorni in un articolo dedicato), le scelte di formazione erano abbastanza obbligate, ma altrettanto affidabili.

Ennesima prestazione maiuscola di Lorenzo Monti, vero trascinatore in queste prime giornate, che dopo due set sull’ altalena (6-1, poi 1-6), era superbo nel venire a capo di una lotta furibonda, sconfiggendo Todaro (2.6) per 6-4 al terzo set.

Solita prova di grande carattere per Iari Castellucci, opposto al forte 2.7 Martignani. Dopo un primo set ben giocato, ma ceduto sul filo di lana, Iari non è riuscito ad arginare il tennis  potente dell’ avversario, finendo per cedere con il punteggio di 7-6 6-3.

Alla successiva sconfitta di capitan Alberto Casadei (6-4 6-4 per mano del 3.1 Sabatini), rispondeva con personalità e ottimo tennis Filippo Zanetti, abile a rimettere il punteggio in parità sconfiggendo Fortuzzi (3.4) per 6-3 6-4.

Nemmeno i doppi riuscivano a dirimere la parità, con le due squadre a spartirsi equamente la posta.

A Casadei/Monti (6-4 6-4 a Bigagli/Sabatini), rispondevano Todaro/Martignani, vittoriosi su Zanetti/Castellucci, fissando il risultato finale sul 3-3 e sancendo così aritmeticamente la salvezza della squadra forlivese, attesa ora da due incontri sicuramente difficili, ma con la consapevolezza di poterli affrontare senza pressioni. Domenica 29 aprile sarà il Ct Cesena a farci visita, che schiera nelle sue fila il grande ex e grande amico Andrea Rondoni. Sognare non costa nulla, ma sarà una festa in ogni caso.

 

SQUADRA FEMMINILE

Dopo la sconfitta patita all’ esordio e il turno di riposo della scorsa settimana, tornavano in campo anche le nostre ragazze, chiamate a reagire (e a ruggire) alla ricerca dei primi punti salvezza.

Prive di Lidia Di Giovanni, ma con Letizia Benini al debutto stagionale, le ragazze del capitano Sara Pretolesi si sono presentate a Riccione,a dispetto della località turisticamente invitante, non certo con spirito vacanziero.  Ferite nell’ orgoglio da una classifica che non rende onore al valore e alle qualità di questo gruppo, le nostre tenniste hanno ingaggiato una vera battaglia contro le forti avversarie, uscendo sconfitte, è vero, ma non ridimensionate.

Dopo la convincente vittoria di Caterina Pantoli sulla 2.8 Pari con il punteggio di 6-1 6-2 e il conseguente vantaggio forlivese, era la riccionese Ceccarini a rimettere il risultato in equilibrio sconfiggendo in due set lottati la nostra Letizia Benini (6-4 6-4).

Opposta a Migani nel terzo singolare, Sofia Pollice giocava e vinceva un primo set pazzesco, prima di cedere alla distanza per 4-6 6-1 6-2 pur vendendo cara la pelle come suo solito.

Il punto del definitivo 3-1 in favore delle riccionesi era portato dalla coppia Ceccarini/Migani, brave ad imporsi per 6-3 6-2 su Pantoli/Bravaccini nel match di doppio.

Sicuramente un momento non facile per le nostre ragazze, che domenica prossima faranno visita al Ct Cacciari Imola in una difficile trasferta, alla ricerca di punti utili per agguantare una salvezza ancora assolutamente alla portata. Forza ragazze!

 

 

 

 

 

 

 

9 giorni di gare. 8 tabelloni. 100 piccoli tennisti iscritti. 91 match disputati.  Questi sono solo alcuni dei numeri relativi alla tappa “Australian Next Gen Elite”, prestigioso torneo giovanile disputatosi sui campi del nostro Circolo nella settimana appena conclusa.  Molti i nostri piccoli atleti coinvolti, tutti protagonisti di buonissime prestazioni.  Sugli scudi Pietro Augusto Bonivento, classe 2007, autore di una cavalcata esaltante che gli ha permesso di conquistare la vittoria tra gli Under 12, a conferma di una stagione partita alla grandee che sta continuando ancora meglio.  Sempre nella stessa categoria, ma tra le bimbe, va segnalata la bella semifinale colta da un’ altra 2007 tutto pepe, la nostra Clara Marzocchi.  In semifinale si ferma anche la corsa di Martin Panzavolta (2008) nel tabellone Under 10, fuori ai quarti invece il coetaneo Luca Pompei. Tra gli Under 12, detto della vittoria di Bonivento, quarti di finale per Alex Guidi (2007) e Riccardo Ercolani (2006, ha raggiunto i quarti anche nel tabellone under 14), mentre Riccardo Pasi (2007),dopo aver superato le qualificazioni, si è fermato agli ottavi. Fuori al primo turno, ma non senza lottare,  gli under 12 Matteo Monti, Leonardo Maccaferri, Riccardo Fabbri, Tommaso Campagna e Diego Sarti.

Perfetta l’ organizzazione, coordinata dal maestro Giovanni Pacchioni. Un particolare ringraziamento va al Giudice Assistente Sig. Carlo Bagattoni, che ha seguito le giornate di gara piu’ intense con professionalità, disponibilità e grandissima competenza.

Questi i risultati delle finali:

Under 10 Maschile  Paci Carlo (4nc) b. Pagnoni Edoardo (4nc)  64 63

Under 10 Femminile  Di Concetto Giulia Sophia (4nc) b. Sparnacci Francesca (4nc)   46 64 10/7

Under  12 Maschile  BONIVENTO PIETRO AUGUSTO (4.4) b. Minghini Edoardo (4.2)   62 62

Under 12 Femminile  Nandi Valentina (4.2) b. Greco Matilde (4.3)   62 75

Under 14 Maschile  Costanzi Federico (4.1) b. Perotti Massimiliano (3.5)   75 64

Under 14 Femminile  Bacchilega Asia (3.4) b. Giorgi Francesca (4.5)  60 60

Under 16 Maschile  Scala Nicholas (3.5) b. Sandri Federico (4.2)  63 16 10/6

Under 16 Femminile  Benini Valentina (4.1) b. Cavicchi Alessia (4.5)  26 62 10/3

 

 

Under 12 Maschile

Under 12 Femminile

Under 14 Maschile

Under 14 Femminile

Under 16 Maschile